A1F | SALVEZZA! BELLISSIMA, CONVINCENTE E STRAMERITATA

07 maggio 2023

Per il secondo anno consecutivo Mezzocorona raggiunge la salvezza al primo turno dei play out, sbarazzandosi della formazione toscana del Tushe Prato

Salvezza! Bellissima, convincente e strameritata! Per il secondo anno consecutivo Mezzocorona raggiunge la salvezza al primo turno dei play out, sbarazzandosi della formazione toscana del Tushe Prato, contro cui nei due match di regular season aveva invece sempre avuto la peggio. Ma le rotaliane si sono presentate all’appuntamento più importante in splendida forma, frutto di un finale di stagione ad altissimo livello caratterizzato da sei vittorie nelle ultime sette partite disputate. Una formazione, quella trentina, cresciuta gradualmente nel corso della stagione, guadagnando partita dopo partita autostima, consapevolezza dei propri mezzi, carattere e capacità di reazione ai momenti di difficoltà. Con queste premesse, il Tushe Prato si è trovato ad affrontare una squadra ben diversa da quella battuta in regular season, tanto che gli score dei due match di play out non possono lasciare spazio ad alcun dubbio su quale sia stata la formazione migliore: 25-31 per le rotaliane nell’andata di mercoledì a Prato e 30-17 nel ritorno casalingo di sabato sera. Punteggi netti e inequivocabili, soprattutto quello del match di ritorno dove, dopo una prima fase sostanzialmente equilibrata, Mezzocorona ha innestato il turbo e ha spento nelle avversarie ogni velleità di allungare la serie a gara 3.

 

La partita 

Le due formazioni entrano in campo concentrate e tese, come è giusto che sia considerata l’elevata posta in palio. In tale contesto Mezzocorona e Prato, sospinte dalla vena realizzative soprattutto di Claudia Correia per le padrone di casa e di Charithy Iyamu per le ospiti, rimangono appaiate fino al ventesimo, alternandosi a condurre mai però per più di una rete di scarto. È così che a 9 minuti dal riposo il punteggio dice Mezzocorona 11 Prato 11. Ma è in questo preciso momento che arriva la svolta del match, con le gialloverdi che premono sull’acceleratore grazie a due reti a testa di Annachiara Campestrini e Giada Verones, che consentono alle padrone di casa di chiudere la prima frazione sul + 4 (15-11).

L’intervallo non interrompe la furia agonistica delle trentine guidate da Nikolay Boev e Sonia Giovannini, che rientrano in campo più indiavolate che mai e in poco meno di 7 minuti piazzano un micidiale parziale di 5 reti a 0 che le porta sul +9 (20-11), fino a quel momento massimo vantaggio del match. Sembra fatta, ma proprio sul più bello Mezzocorona pare incepparsi, perdendo, come per un diabolico maleficio, fluidità nella manovra d’attacco e permettendo così a Prato di riavvicinarsi pericolosamente fino al – 4. In altre occasioni questo momento di sbandamento avrebbe potuto compromettere la serenità delle rotaliane, ma non ora, non adesso. Prima Niki Ratsika chiude la porta impedendo alle pratesi di accorciare ulteriormente, poi ci pensa ancora Claudia Correia, con un delizioso sottomano, a rompere l’incantesimo, liberando nuovamente sul rettangolo di gioco la forza dirompente della propria squadra, che piazza con impressionante rabbia agonistica un devastante parziale di 6-0, raggiungendo il + 10 quando i minuti alla fine sono 6. Le toscane di coach Valentina Megli appaiono stordite e non riescono più a reagire, tanto che, dopo aver siglato la rete del -9, incassano dalle trentine altri quattro gol consecutivi. Sulle ali dell’entusiasmo si giunge così al suono della sirena che fa impazzire di gioia sia le atlete rotaliane che il rumoroso pubblico del Palafornai, accorso numeroso a sostenere le proprie beniamine. Mezzocorona che chiude quindi in maniera positiva la sua seconda stagione in A1, mentre il Tusche Prato avrà ancora una possibilità di conquistare la salvezza nel secondo e ultimo turno dei play out, in cui dovrà affrontare l’ostica formazione del Securfox Ferrara, a sua volta uscita sconfitta dal doppio confronto con Alì Best Espresso Mestrino.

 

Serie A1 femminile - ritorno del primo turno play out retrocessione

Mezzocorona - Tusche Prato 30-17 (p.t. 15-11)

Mezzocorona: Terrana 2, Gislimberti 1, Faig 5, Groff, Semedo Goncalves Correia 8, Ratsika, Demattio, Battisti, Dalla Valle 4, Verones 6, Italiano, Girlanda, Pilati 1, Campestrini 3. All. Sonia Giovannini / Nikolay Boev.

Tushe Prato: Svigac, Micotti 3, Gurra 1, Borrini 3, Della Maggiora, Niccolai, Blaj, Rubbino, Rossi M. 1, Iyamu 7, Rossi V., Martinelli 1, Ucchino 1, Felet, D’Avossa. All. Valentina Megli

 

- Altri risultati:

Play out retrocessione - primo turno

Ali Best Espresso Mestrino – Securfox Ferrara 27-22

Securfox Ferrara - Ali Best Espresso Mestrino 23-25

 

Play off scudetto - semifinali

Cassa Rurale Pontinia – Jomi Salerno 26-26

Jomi Salerno – Cassa Rurale Pontinia 31-23        

 

Brixen Sudtirol - AC Life Style Erice 32-27

AC Life Style Erice - Brixen Sudtirol 30-31        

Altre Pagine

16 maggio 2024

Nella bella di martedì sera contro le padrone di casa del Cellini le rotaliane sfoderano una prestazione maiuscola fatta di cuore e volontà, ottenendo una sofferta vittoria dopo una vera e propria maratona terminata solo ai tiri dal dischetto

 
13 maggio 2024

Mezzocorona incappa nella classica (sebbene inopportuna) giornata no, uscendo nettamente sconfitta dal PalaFarfalle di Padova

 
06 maggio 2024

Un Mezzocorona dai due volti esce sconfitto dalla sfida interna contro Cellini Padova

 
Squadra Sportiva Dilettantistica
Via Fornai 3
Mezzocorona
38016
Tel: 0461523942
P.iva: 01091190221
Cf: 01091190221