A1F | MEZZOCORONA NON SI FERMA PIU'

02 aprile 2023

Terza vittoria consecutiva per le ragazze allenate da Nikolay Boev e Sonia Giovannini sabato sera nella nona giornata del girone di ritorno del campionato di serie A1 femminile, che le vedeva affrontare, tra le mura amiche del Palafornai, l’ostica formazione lombarda del Cassano Magnago

Terza vittoria consecutiva per le ragazze allenate da Nikolay Boev e Sonia Giovannini sabato sera nella nona giornata del girone di ritorno del campionato di serie A1 femminile, che le vedeva affrontare, tra le mura amiche del Palafornai, l’ostica formazione lombarda del Cassano Magnago, orbitante nella zona medio alta della classifica. Un match che ha visto le rotaliane sempre con la testa avanti e pienamente concentrate nel raggiungimento dell’obiettivo finale, ossia questi ulteriori due punti che le proiettano ora ad una sola lunghezza di distanza dal Tushe Prato e dal quel quartultimo posto che garantirebbe loro il diritto di giocarsi in casa l’eventuale terza partita delle semifinali play out. Dall’altra parte un Cassano Magnago troppo brutto per essere vero, almeno nella prima frazione di gioco, in cui, dopo venti minuti, aveva raccolto il magro bottino di due sole reti. Nel secondo tempo, invece, le lombarde di coach Salvatore Onelli sono rientrate in campo con maggior determinazione e rabbia agonistica, riuscendo così a recuperare gradualmente lo svantaggio accumulato nella prima frazione, salvo poi subire la zampata finale del Mezzocorona che si è così aggiudicato con merito l’intera posta in palio.


La partita:
Entrambe le formazioni partono in sordina tanto che dopo sette minuti le porte risultano ancora inviolate, un po’ per gli eccessivi errori di tiro o di impostazione commessi da ambedue le squadre, un po’ per le ripetute parate che esaltano le due portiere Niki Ratsika del Mezzocorona e Nila Bertolino del Cassano. Poi finalmente il match si sblocca con una rete della rotaliana Aurora Gislimberti. Il Cassano non reagisce e gioca molle, con manovre d’attacco sterili che si infrangono inesorabilmente sull’attenta retroguardia locale e con proprie maglie difensive troppo larghe, che permettono alle trentine di portarsi a metà tempo sul 5-0. La prima rete delle ospiti arriva al sedicesimo minuto, ma subito dopo Mezzocorona allunga ancora, tanto che a 5 minuti dall’intervallo il tabellino dice 9-2 per le padrone di casa. Gli ultimi minuti del tempo vedono una buona reazione delle amaranto lombarde, che riescono ad andare al riposo avendo accorciato sul 10-5.

Nel secondo tempo il match diventa più avvincente e meno avaro di reti. Cassano rientra bene in campo e in 8 minuti si porta sul -2. Ma questo Mezzocorona, rispetto al passato, è maturato davvero molto e si vede, perché il graduale recupero delle avversarie non lo sconquassa più tanto, riuscendo per un’altra decina di minuti a tenere le lombarde sempre a debita distanza. Almeno fino a quando Cassano non produce il suo massimo sforzo e riesce finalmente ad agguantare le trentine sul 17 a 17. Mancano dieci minuti al suono della sirena e tutto è da rifare. Mezzocorona però affila le unghie e con due reti consecutive di Aurora Gislimberti e Claudia Correia si riporta avanti di due gol quando i minuti al termine sono diventati 5. Sembra fatta, ma Cassano non ci pensa nemmeno ad issare bandiera bianca, andando nuovamente ad impattare sul 19 a 19 con le segnature di Sofia Ferrazzi e Bianca Barbosu. Nel successivo attacco le rotaliane si riportano avanti con un bel gol dall’ala di Giada Verones e subito dopo coach Onelli chiama l’ultimo time out del match. A quel punto mancano 2 minuti alla fine, che trascorreranno in un crescendo di tensione senza che nessuna delle due formazioni riesca più a gonfiare la rete avversaria. Il suono della sirena sancisce così la meritata vittoria di Mezzocorona per 20 a 19.

 

Serie A1 femminile Regular Season– 9^ giornata di ritorno

Mezzocorona – Cassano Magnago 20-19 (p.t. 10-5)

Mezzocorona: Terrana, Gislimberti 5, Faig 3, Semedo Goncalves Correia 5, Ratsika, Demattio1, Battisti, Dalla Valle 2, Verones 1, Italiano, Girlanda 3, Pilati, Campestrini. All. Sonia Giovannini / Nikolay Boev.

Cassano Magnago: Ferrazzi 3, Tchagba, Montoli 2, Cobianchi 2, Gozzi 2, Piatti, Laita 2, Zanellini, Brogi, Macchi 1, Ponti 1, Barbosu 6, Milan, Bertolino. All. Salvatore Onelli

 

- Altri risultati

Brixen Sudtirol - Starmed TMS Teramo 31-24

Cassa Rurale Pontinia - Securfox Ferrara 32-22

Alì-Best Espresso Mestrino – Jomi Salerno 28-29

Cellini Padova – Casalgrande Padana 30-20

Tushe Prato - AC Life Style Erice  21-37

 

- La classifica aggiornata

Jomi Salerno 37 p.ti, Cassa Rurale Pontinia 32, AC Life Style Erice 30, Brixen Sudtirol 29, Cellini Padova 25, Cassano Magnago 22, Casalgrande Padana 16, Securfox Ferrara 16, Tusche Prato 12, Mezzocorona 11, Alì-Best Espresso Mestrino 6, Starmed TMS Teramo 4.

Altre Pagine

16 maggio 2024

Nella bella di martedì sera contro le padrone di casa del Cellini le rotaliane sfoderano una prestazione maiuscola fatta di cuore e volontà, ottenendo una sofferta vittoria dopo una vera e propria maratona terminata solo ai tiri dal dischetto

 
13 maggio 2024

Mezzocorona incappa nella classica (sebbene inopportuna) giornata no, uscendo nettamente sconfitta dal PalaFarfalle di Padova

 
06 maggio 2024

Un Mezzocorona dai due volti esce sconfitto dalla sfida interna contro Cellini Padova

 
Squadra Sportiva Dilettantistica
Via Fornai 3
Mezzocorona
38016
Tel: 0461523942
P.iva: 01091190221
Cf: 01091190221